Francesca De Fazi

KIKKA & GYPSY BLUES BAND in Roma on 11/04/18

COTTON CLUB 11 Aprile 2018

 

 

KIKKA & THE GYPSY BLUES BAND

 

Francesca Kikka De Fazi, voce , chitarra, ukulele

Angelo Professor Olivieri, tromba

Vincenzo Doc Vicaro sax

Roberto BourBobPaggio tastiere

Riccardo Ricky Cheeky Cha Cha Colasante batteria

Ivano Spoonfull Sebastianelli basso

 

 

 

 

 

 

 

Il meglio del Louisiana Sound

La Gypsy Blues Band di Francesca De Fazi nasce nel 2013, per promuovere l’album “Roman Blues Woman”, registrato dalla vocalist chitarrista proprio a New Orleans, con la band di Andy J Forest, armonicista e frontman statunitense di fama internazionale. La formazione si evolve poi nella tipica street band della Louisiana, che ricrea un caratteristico sound, con atmosfere delta blues fuse con le armonie della sezione fiati, in una miscela di ritmiche tra Second Line, funky tribale e rhytm’n’blues. Su questa “jambalaya” di suoni si erge la trascinante vocalità della De Fazi, che si diverte ad incantare il pubblico con storie di Voodoo Woman e Mardi Gras Indians, tra euforia carnevalesca e blues di spessore.

 

 

 

Francesca De Fazi & SUGAR MAMAS in Roma on 10/03/18

BUON COMPLEANNO ROBERTO

“BUON COMPLEANNO ROBERTO”

Da un’idea di Adriana Ciotti , a cura di Francesca De Fazi

Con la partecipazione dell’Associazione KING of Nothing .

Il 20 Febbraio ricorre il compleanno di ROBERTO CIOTTI , uno dei maggiori esponenti del Blues italiano, scomparso alla fine del 2013,

Per questa occasione si terrà, come tutti gli anni, l’evento commemorativo, per ricordarlo, come artista e come uomo.

Come scrive Ernesto Assante : Ciotti è stato tra i più grandi chitarristi blues italiani, aveva uno stile asciutto e preciso, amava suonare scegliendo le note con attenzione e intelligenza, senza inutile spettacolarità, senza far mai mostra di inutile virtuosismo. Ma virtuoso lo era davvero, possedeva una tecnica notevole, ma la metteva tutta al servizio dell’espressione, della comunicativa, della passione. Era il blues che lo richiedeva, una musica che Roberto aveva amato fin da giovanissimo…

E’ questo concetto che i musicisti ospiti e amici che interverranno sono invitati ad interpretare, sia riproponendo suoi brani, sia suonando del buon e onesto blues, prevalentemente in clima acustico e semi-acustico.

Coloro che hanno condiviso con il “Re di Niente” la musica del diavolo” con le sue sfumature, sul palco e non, e comunque tutti facenti parte di un “mondo” a cui manca il suo carisma.

“Per la festa di Roberto siamo pronti a tutto, ma anche a niente”

dice Antonio Santirocco batterista “iconico” nella scena romana che interverrà insieme ad altri artisti attivi nelle scena musicale come Francesca De Fazi , Fabiola Torresi , Giulio Verdecchia, Stefano Malatesta, Franco Vinci, Claudio Maffei, Luciano Gargiulo, Valter Detond, Simone Scifoni, Angelo Olivieri ,Tarcisio di Domenicantonio, Danilo Cartia, Pino Liberti, Flavio Vargas Don Santos, Gavino Parretta, Massimo Bizzarri, Umberto Barbuto, Massimo Lustrissimi , Elio Volpini, Piero Fortezza, Alex Valle, Paolo Pratali, Marc Fish…e altri graditi nomi ancora in attesa di conferma.

E’ prevista la partecipazione speciale di Fabrizio Zampa.

FDF & BLUE STUFF, partenopean blues!

SUGAR MAMAS RELOADED! 7 FEB CHARITY CAFè ROMA

Charity Café 

Jazz Club
AddressVia Panisperna, 68, 00184 Roma RM
Hours

Open ⋅ Closes 2AM

NEW VIDEO UPLOAD!!!

DELTA DUET : DOWN IN MISSISSIPPI

 

Delta Duet @The Room Music & Bistrot 19/01/18, Roma

https://www.facebook.com/theroommusicbistrot/

Highlights info row image
392 054 6425

DELTA DUET in Viterbo on 06/01/18

MAT, Via del Ganfione 16/18 VITERBO  h 21.30

 

La Via per il 2018!

la vie pour 2018, si elles sont des roses, elles s’épanouiront!

 

Thanks to 2 special man!

I need to thank these two great believers and friends for my Africa experience. I will always be grateful for giving me opportunity to “bring back the blues to Africa”, as my missing friend Roberto used to say. Arturo Luzzi, invited him first time in Senegal in 2012 , than ambassador in Senegal, now in Ethiopia. He invited me in Senegal too , after Roberto passed away. If probably if Roberto Ciotti was still alive, he could have been here too. That’s why is so important for me to keep playing his music! Plus that I love it!